Quale è il fabbisogno della vitamina D?

Vitamina D – Descrizione chimica La Vitamina D è un composto steroideo liposolubile che esiste in 5 forme molecolari di cui sono biologicamente importanti 2 forme: Vitamina D3 (colecalciferolo), che si trova nella pelle degli animali e dell’ uomo, e Vitamina D2 (ergocalciferolo), che si trova quasi unicamente nel lievito. Queste due forme vengono sintetizzate dal colesterolo o provengono dall’alimentazione. Per essere metabolicamente […]

Continua a leggere

La vitamina C: sostanza organica idrosolubile

Tra le tante sostanze organiche micronutrienti (meglio note come vitamine), di cui il nostro corpo si serve per far fronte agli attacchi esterni, molto importante è il ruolo della vitamina C, che insieme alle vitamine B1, B2, B5, B6, PP, B12, Bc, H, viene classificata sotto il nome di vitamine idrosolubili. Questo tipo di vitamine (così chiamate perché “si sciolgono […]

Continua a leggere

La vitamina A tra le vitamine liposolubili

 A La vitamina A fa parte di quel gruppo di vitamine dette liposolubili, ovvero quelle sostanze organiche che si sciolgono nel grasso e che sono naturalmente accumulate nell’organismo umano. Sappiamo infatti che una classificazione delle vitamine nell’organismo umano divide queste sostanze organiche micronutrienti naturalmente assimilabili dal corpo in due tipologie: da un lato tutte quelle vitamine dette idrosolubili (come  vitamine […]

Continua a leggere

Le vitamine: cosa sono e la loro classificazione

Le vitamine sono delle sostanze organiche micronutrienti, generalmente assunte dal nostro organismo per mezzo degli alimenti quotidianamente in quanto esse non possono essere sintetizzate autonomamente dal nostro corpo. Si parlò per la prima volta di vitamine nel 1912 quando lo scienziato polacco Casimir Funk identificò un nuovo composto organico essenziale alla vita dell’uomo, la vitamina, ovvero “ammina della vita”. Successivamente […]

Continua a leggere

Il coenzima Q10 o ubichinone

Il coenzima Q10 (altrimenti conosciuto come ubichinone per via delle sue caratteristiche di ubiquità, in quanto si ritrova in ogni cellula dell’organismo) è una molecola organica di natura lipidica, universalmente presente nelle cellule degli eucarioti. Esso è infatti frequente nelle membrane biologiche, e soprattutto nei mitocondri dove il CoQ10 è coinvolto nelle fasi aerobiche e nella produzione di energia. UN […]

Continua a leggere

Il glutatione e le sue funzioni nell’organismo

Il glutatione (detto anche GSH) è uno tra i più potenti antiossidanti a disposizione dell’organismo: si tratta, infatti, di un tripeptide con proprietà antiossidanti costituito dalla cisteina e dalla glicina, che sono collegate tra di loro da un legame peptidico, e dal glutammato che invece è legato alla cisteina con un legame peptidico atipico tra il gruppo carbossilico della catena […]

Continua a leggere

Gli antiossidanti come alleati contro i radicali liberi

Sostanze chimiche che hanno il potere di neutralizzare i radicali liberi e di proteggere l’organismo dalle loro proprietà negative, come quella di far invecchiare la pelle: non si tratta di strane sostanze fantascientifiche e neppure di un miracolo, ma semplicemente di antiossidanti. Essi sono infatti degli agenti fisici – possono essere molecole, ioni, o radicali – in grado di rallentare […]

Continua a leggere

I microelementi

Prima di parlare dei microelementi sarebbe bene ricordare la suddivisione naturale dei minerali: da un lato esistono i macroelementi, ovvero  quei minerali  presenti nell’organismo in quantità maggiore e dall’altro, invece, gli oligoelementi, cioè presenti in quantità infinitesimali. Per questi ultimi è possibile fare ancora un’ulteriore suddivisione tra elementi utili (zinco, ferro, iodio, selenio, manganese, rame) e tossici, come il piombo, […]

Continua a leggere

Il cloro

Il cloro – elemento chimico della tavola periodica con numero 17, ed il cui simbolo è Ci – è un alogeno, principale anione (che corrisponde allo ione caricato negativamente) intra ed extra cellulare. STORIA: Il cloro – il cui termine deriva dal greco chloros, che significa “verde pallido” – era già conosciutissimo nell’antichità, tanto che gli archeologi hanno ritrovato tracce […]

Continua a leggere

Il selenio

IL SELENIO: DIVERSE FORME IN NATURA. COME SI PRESENTA: Il selenio è un elemento chimico – di numero atomico 34 – il cui simbolo è Se: esso è un non metallo tossico, che si presenta dal punto di vista chimico come similare allo zolfo ed al tellurio, e che esiste in diverse forme allotropiche. In particolare, sotto forma di polvere […]

Continua a leggere
1 2 3 5