Home Dieta e Alimentazione Voci nella tua testa: perché non tutto ciò che ascoltiamo è davvero lì

Voci nella tua testa: perché non tutto ciò che ascoltiamo è davvero lì

6 min read
0
0
4

Il primo segnale audio segreto di cui mi sono reso conto come mago è stata una notevole dimostrazione di “telepatia” che si è svolta in Galles negli anni ’50. È stato condotto da S.G. Soal , una figura nota nella parapsicologia. Pensando che le giovani menti rurali formavano soggetti migliori rispetto agli adulti che abitavano in città, Soal cercò di trovare qualche prova di abilità psichiche nei bambini. Lo trovò nel caso di Glyn e Ieuan Jones, due cugini tredicenni di Snowdonia in Galles.

Mentalista Frederick Marion con i ricercatori psichici Samuel Soal (al centro) e Harry Price (a destra). Foto: Josef Kraus, di dominio pubblico, via Wikimedia Commons

Soal ha effettuato una serie di test di indovinare le carte con i cugini. A un ragazzo sarebbe stata mostrata una cartolina, e il secondo ragazzo avrebbe cercato di indovinare di cosa si trattasse. All’inizio, i bambini erano bambini, provavano ogni sorta di sibili per trasmettere le informazioni, usando la tosse e il fiuto come un tentativo grossolano di un codice segreto. Imperterrito, Soal ha continuato i test, offrendo loro denaro per ipotesi di successo. Le motivazioni finanziarie sembravano spronarli, e presto i cugini riuscirono a comunicare l’identità delle carte senza calcare l’un l’altro sotto il tavolo.

Le condizioni per le prove furono rese più severe per proibire le comunicazioni segrete, ma anche se separate da uno schermo e poste a 100 piedi di distanza, i ragazzi potevano ancora trasmettere l’identità della carta da una all’altra. Nel corso di diversi anni, si sono guadagnati circa £ 200, una somma considerevole in quei tempi. Soal ha raccontato la storia nel suo libro del 1959, I lettori di mente . Ha creato un grande scalpore e è stato accolto con recensioni favorevoli, tra cui uno in Volte .

Non tutti hanno condiviso queste opinioni. C.E.M. dono di Capodanno , uno psicologo, era scettico sui risultati dei ragazzi Jones. Aveva trovato un modo in cui i due ragazzi potevano comunicare, un modo che avrebbe sconcertato tutti i presenti.

Hansel lo ha provato usando due giovani ragazze come volontari, riuscendo a duplicare con successo il successo dei ragazzi Jones. Il segreto era semplice e Hansel pensava che due ragazzi delle colline piene di pecore del Galles avrebbero avuto familiarità. Era un fischio di cane.

Fischio di Galton. Foto: H. Winfield Secor, dominio pubblico, via Wikimedia Commons

Migliorando il metodo, Hansel in seguito usò un fischio Galton attaccato ad un bulbo di gomma e nascosto sotto la giacca. Quando strinse la lampadina, suonò il fischietto, che poteva essere ascoltato dai bambini ma non dagli adulti sopra i 50 anni.

Hansel divenne un confederato segreto, un ruolo che assunse che un membro della famiglia dei ragazzi di Jones potesse giocare, perché anche loro erano alle prove, comunicando informazioni da un ragazzo all’altro. Hansel ha pubblicato i suoi risultati nella colonna delle lettere del New Scientist pochi mesi dopo il rilascio del libro di Soal. Soal ha contestato la questione, ma quando i cugini Jones sono stati messi alla prova nello show della BBC Panorama , non hanno dimostrato il successo con cui è stato costruito il libro di Soal.

Load More Related Articles
Load More By admin
Load More In Dieta e Alimentazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Requisiti di sali minerali

https://www.alimentarium.org/en/search/vitamins I sali minerali sono essenziali per l̵…