Home Sport Fitness (attività fisica - movimento Home Fitness: come organizzarsi una palestra in casa

Home Fitness: come organizzarsi una palestra in casa

5 min read
0
0
1

Fare sport fa bene a tutti e a qualsiasi età.

Purtroppo, a volte, ci lasciamo sopraffare dalla pigrizia e, pur consapevoli di quanto ci gioverebbe un po’ di movimento o un bel corso di ginnastica, rimandiamo continuamente l’iscrizione in palestra adducendo ogni scusa possibile e non usciamo neanche per una breve camminata, spesso perché troppo stanchi e stressati dai ritmi frenetici della vita odierna.

Eppure, ritagliarsi un piccolo spazio quotidiano da dedicare alla cura del corpo sarebbe importante non solo per il fisico in sé, ma per il benessere generale dell’organismo, che dall’attività sportiva trae enormi vantaggi sotto ogni punto di vista.

A volte, in genere perché troppo impegnati e costretti ad orari impossibili, pur se supportati da buone intenzioni, ci capita di rinunciare alla palestra o alla corsa nel parco poiché troppo lontani da casa o per colpa del traffico eccessivo che limita i nostri spostamenti o semplicemente per il banale ma frequente motivo di non aver voglia di uscire e rinunciare, seppur per poco, al comfort del nostro morbido e irresistibile salotto.

Che fare dunque, rinunciare e rassegnarci alla più completa e insidiosa sedentarietà?

Niente affatto!

Esiste un modo pratico, comodo e veloce per abbinare entrambe le esigenze: l’home fitness.

Di cosa si tratta?

Semplice, di trasformare la propria abitazione o un angolo di essa in una palestra tutta per noi, da frequentare come e quando si vuole senza vincoli di sorta, né di turni, né di orari e praticamente gratis (che in tempi di crisi economica non è un particolare di poco conto).

Se ritenete che sia un’impresa difficile iniziate pure a ricredervi, perché ci vuole molto meno di quanto si possa pensare in un primo momento.

Chi ha la fortuna di vivere in una casa grande dotata di una stanza non utilizzata, può adibirla allo sport semplicemente attrezzandola nel modo giusto.

Basta poco.

Ottimi attrezzi per l’home fitness sono venduti su internet e in Tv; in base alle vostre esigenze scegliete quelli che vi sembra facciano di più al caso vostro, ordinateli e, dopo averli disposti nella vostra nuova “palestra casalinga” utilizzateli nel modo giusto.

Budget limitato?

Anche in tal caso l’ostacolo si può aggirare facilmente; una cyclette (ve ne sono di buone e leggere a costi super convenienti), un paio di piccoli pesi, una corda per saltare e un cerchio da hula-hop sono più che sufficienti ad impegnare interamente il corpo.

Senza contare che per gli esercizi a corpo libero occorre solo un tappetino, dal costo davvero contenuto e accessibile a chiunque.

Se la stanza è sufficientemente ampia e il budget elevato, aggiungete un tapis-roulant, un attrezzo appositamente studiato per gli addominali, un bilanciere e tutto ciò che preferite in base agli obiettivi che vi siete posti.

Casa piccola?

Bene, basta creare un angolo benessere nella stanza che vi è più comodo e facile organizzare, in genere il bagno o una parte della camera da letto; di solito c’è sempre lo spazio necessario almeno ad un solo macchinario, ad esempio una bici da camera o un tapis roulant.

Load More Related Articles
Load More By Luisa Ardito
Load More In Fitness (attività fisica - movimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Alimentazione in gravidanza – cosa sì, cosa no

Durante i nove mesi di gravidanza è fondamentale controllare, con l’aiuto del medico di fi…