Home Benessere Il benessere psicofisico per essere felici

Il benessere psicofisico per essere felici

8 min read
0
0
1

Che stress! La routine quotidiana che si alterna tra casa e lavoro, il ritmo frenetico composto da commissioni, bollette da pagare e spesa non fanno altro che occupare momenti chiave da poter dedicare alla propria persona. Se siete riusciti a trovare del tempo per voi stessi sappiate che questo è preziosissimo e sfruttatelo come se fosse una vera e propria “occasione”da prendere al volo. Il benessere psicofisico Il benessere psicofisico è un’alchimia di soddisfazioni inerenti lo stato mentale e fisico di un soggetto casuale. A determinare queste condizioni intervengono vari fattori che solo attraverso la vostra volontà possono agire sul vostro stato. benessereIncominciamo! Se siete determinati nel proseguire per raggiungere il vostro obbiettivo e quindi stare bene con voi stessi, elevare l’autostima e la considerazione che avete di voi, e instaurare un rapporto sereno col mondo che vi circonda; mettete in atto dei semplici ma ottimi consigli: 1) Fate qualcosa che lasci il segno. Qualcosa che avreste sempre voluto fare, ovviamente però, facendo riferimento alle vostre possibilità e alle vostre condizioni. Così facendo, quando vi ritroverete a dover affrontare momenti particolarmente tristi e difficili vi ricorderete di ciò che siete riusciti a realizzare e quindi a qualcosa che ha segnato la vostra vita in maniera positiva. Questo ricordo nel passato aumenterà la vostra forza di volontà nell’affrontare una determinata situazione perché sapete che potrete ripetere un’esperienza positiva da bilanciare ad una negativa. 2)  “L’ottimismo è il sale della vita” recitava una famosa pubblicità. Niente di più vero! Cercate di trovare un lato positivo anche se ciò che vi accade non è apparentemente cosi ottimale. Corna facendo, mettiamo che la vostra macchina si fermi nel bel pieno di un temporale. Solo Dio sa quante volgarità uscirebbero dalla vostra bocca. Ma se veniste a sapere che più avanti la strada è piena di curve e ci sono stati vari incidenti causati dal maltempo? Se la vostra macchina non si fosse fermata voi avreste continuato il percorso e sareste incappati nell’incidente restandone coinvolti. Createvi una filosofia, che in questi casi reciti: “Tutto ciò che mi accade, è per il mio bene”. Non pensate sia banale, vedrete…aiuterà! 3) Accettatevi. Fondamentale in questo percorso, è imparare ad accettarvi. Non solo fisicamente ma anche interiormente. Infatti qualsiasi cosa dobbiate compiere la tappa dell’accettazione è fondamentale per dare quella marcia in più di autostima, quella carica necessaria per partire nel migliore dei modi. 4) Nel caso la vita vi ponga davanti ad una scelta da dover prendere, o quando il destino vuole che capitiate in una situazione abbastanza complessa per uscirne fuori dovrete inevitabilmente prenderne atto e adottare scelte ragionate. Non andate in escandescenza in caso di difficoltà o arrabbiatura seppur giustificata, ma affrontate la questione in maniera pacata, ragionando sulle possibili ipotesi da prendere in considerazione per risolvere il vostro problema. Una frase pronunciata troppo velocemente e quindi dettata dall’impulso, o un gesto immediato e non studiato potrebbero procurarvi un bel carretto di guai il quale peggiorerà ulteriormente il vostro stato. 5) Relax, relax e relax. Era inevitabile passare per questa tappa. Come dicevamo prima, se avete una vita abbastanza travagliata, il bisogno di rilassarvi un momento si fa sempre più presente. Che c’è di meglio di una buona lettura? Aumentate il vostro intelletto e il bagagliaio culturale. Ma se non siete dei grandi appassionati di lettura potete optare per la tecnologia sedendo innanzi al computer e navigare un po’ in rete; magari facendo capolino in qualche forum di vostro interesse e iniziare interessanti conversazioni che oltre a farvi stare bene perché l’argomento lo sentite “vostro”, è anche un’occasione per approfondire le vostre conoscenze. 6) Fidarsi è bene ma non fidarsi e meglio. Tesi inossidabile! Mi raccomando, non siate chiusi né troppo diffidenti verso “l’estraneo”, però non vi fidate all’istante a chi vi propone qualcosa di un po’ troppo affrettato. Siate gentili, cortesi e simpatici con conoscenti e non, ma restate tutto d’un pezzo e in allerta con chi tenta di “abbindolarvi” o farvi una “proposta facile”. Ricordate infatti, che i veri amici sono pochi, e quindi non date troppa fiducia istantanea a chi può risultare una persona di vostro gradimento ma imparate a conoscerla bene, e con costanza. Questo è per garantirvi che non ci siano delusioni, o che non riceviate frecciate che mai vi sareste aspettati che vi fossero indirizzate. E con questo si chiude un piccolo ciclo relativo al vostro benessere psicofisico. Consigli mirati e che se prendete in considerazione, posso rivelarsi efficaci. Ritorneremo su questo argomento, perché stare bene con se stessi è un argomento che bisogna trattare per far si che ci leggano utenti soddisfatti della loro vita!

Load More Related Articles
Load More By Enrica Prosperi
Load More In Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Fabbisogno alimentare di proteine

LE PROTEINE NELL’ALIMENTAZIONE Le proteine dell’alimentazione, oltre ad essere…