Home Sport Fitness (attività fisica - movimento Sport: esercizi e consigli per i glutei

Sport: esercizi e consigli per i glutei

5 min read
0
0
7

Uno dei crucci estetici più comuni fra le donne è rappresentato dal fondoschiena, di cui difficilmente si è soddisfatte; c’è chi lo vorrebbe più piccolo e chi invece lamenta un’eccessiva piattezza, chi lo vorrebbe più sodo, chi più alto, alcune più tondo.

Insomma, i glutei costituiscono, da sempre, uno dei punti deboli del corpo femminile.

Migliorare tono, consistenza e forma dei glutei è tuttavia possibile, purché si mettano in conto pazienza e costanza; la bacchetta magica che trasformi il sedere in un capolavoro nel giro di cinque minuti non è stata ancora inventata purtroppo, ma con la ginnastica mirata, da eseguire almeno tre volte a settimana finché non si saranno raggiunti i risultati desiderati (ovviamente senza aspettarsi un miracolo), si otterranno sicuramente miglioramenti visibili.

Gli esercizi riportati di seguito, quattro in tutto, sono specifici per i glutei; sono semplici da eseguire e non vi porteranno via più di una ventina di minuti circa a sessione (tuttavia non fateli in fretta, ma con calma ed eseguendo una corretta respirazione).

L’esercizio numero 1 consiste in un affondo e si fa così: fare un passo in avanti fino ad avere le ginocchia a 90 gradi; sollevare il tallone del piede anteriore almeno 8 volte, poi ripetere con l’altra gamba.

Esercizio numero 2 (detto comunemente “calcio dell’asino”): mettersi in posizione carponi, sollevare una gamba lateralmente e calciare per trenta volte fino a stenderla, tenendo sempre il piede a martello.

 Ripetere dall’altra parte.

Il numero 3 è un esercizio di isometria laterale: mettersi in posizione carponi, sollevare di lato una gamba fino a portarla a 90 gradi rispetto alle anche. Restare ferme mantenendo questa posa almeno 10 secondi per lato.

Infine, il numero 4: sdraiate a pancia in su, alzatevi “a ponte” contraendo ogni volta ritmicamente i glutei (pancia in dentro); eseguite tre serie da 20 (che potete aumentare se e quando sarete più allenate).

Come vedete si tratta di movimenti facili, che non richiedono abilità particolari e accessibili un po’ a tutte, a prescindere dall’età.

Per stare più comode, adoperate un tappetino apposito per la ginnastica (in vendita in tutti i negozi di articoli sportivi).

Se preferite, potete potenziare gli effetti di tali movimenti a corpo libero con un attrezzo chiamato stepper (in vendita anche su internet e in tv), specifico per tonificare, rassodare e modellare la parte inferiore del corpo.

Ovviamente, un aiuto per il rimodellamento dei glutei si può ottenere abbinando allo sport (indispensabile) gli ultimi ritrovati della cosmetica, sempre più avanzati e funzionanti.

L’ideale è eseguire uno scrub sulla parte quando si fa il bagno o la doccia, un giorno si e uno no (non tutti i giorni per non irritare, mentre per chi ha la pelle particolarmente sensibile va bene anche ogni 3-4 giorni), poiché, eliminando lo strato superficiale costituito da cellule morte, rende l’epidermide più ricettiva ai successivi trattamenti; poi, dopo aver asciugato bene, si applica la crema (o il gel) a seconda delle esigenze personali (rassodante, anticellulite, tonificante, idratante).

Nessun problema per le donne che vanno sempre di fretta: le nuove formule si assorbono in un attimo.

Load More Related Articles
Load More By Luisa Ardito
Load More In Fitness (attività fisica - movimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Alimentazione in gravidanza – cosa sì, cosa no

Durante i nove mesi di gravidanza è fondamentale controllare, con l’aiuto del medico di fi…