Home Alimentazione - Nutrizione Colesterolo alto? Ecco la dieta che fa per te

Colesterolo alto? Ecco la dieta che fa per te

5 min read
0
0
38

Secondo il parere dei nutrizionisti, esiste una stretta relazione tra il colesterolo e la dieta; l’alimentazione, infatti, ha un’incidenza sui valori complessivi di colesterolo pari al 20%. Altri fattori dannosi sono il fumo e lo stress. Gli ormoni tipici di queste due cause, come per esempio l’adrenalina, possono portare il colesterolo cattivo (LDL) in aumento. Colesterolo alto? Ecco la dieta che fa per teStudi recenti hanno portato ad un ridimensionamento delle vecchie teorie in merito all’alimentazione più giusta da seguire per i pazienti in cui il colesterolo cattivo è in eccesso; in passato, infatti, alcuni alimenti, come la carne o le uova, erano stati messi da parte perché ritenuti responsabili degli squilibri tra HDL ed LDL. Ad essere ritenuti altamente nocivi, quasi una sorta di veleno per il nostro organismo, sono i grassi idrogenati, contenuti nelle margarine e nei grassi vegetali. I grassi idrogenati sono contenuti in tanti prodotti di largo consumo come per esempio nei biscotti, nelle merendine e negli snack. Questo tipo di grassi è capace di innalzare il livello di colesterolo cattivo a scapito di quello buono, quindi abbassando l’HDL. I grassi idrogenati appartengono alla classe dei grassi saturi. Oltre a praticare sport e cercare di evitare forme di stress, è molto importante arginare nella propria dieta (e per dieta intendiamo il regime alimentare quotidiano) gli alimenti che contengono i grassi saturi, quelli ad alto apporto glicemico. Come fare? La prima buona regola è imparare a leggere le etichette nutrizionali degli alimenti confezionati. Altra buona abitudine è quella di fare cinque pasti al giorno, secondo il prototipo ideale di dieta, di cui tre pasti principali abbondanti e due spuntini leggeri. Ogni pasto deve contenere una piccola percentuale dei tre macronutrienti principali quali carboidrati, proteine e grassi. L’apporto calorico andrebbe calcolato in relazione del metabolismo di ciascun individuo, all’attività fisica svolta (qualora venga svolta) e alle abitudini quotidiane (stile di vita) che si adottano. Passiamo a trattare degli alimenti vietati e degli alimenti permessi nella dieta per il colesterolo. Gli alimenti che sono assolutamente da scartare nella dieta per i soggetti con colesterolo alto sono il burro, il lardo, l’olio di palma, i grassi idrogenati, le salse con panna o burro, la maionese, le carni grasse (es. salsicce, pancetta, salame), le uova di pesce e i pesci in oli o grassi, i gamberoni, i gamberi e i calamari, il latte intero, la panna, lo yogurt intero, i formaggi grassi, le verdure fritte, la frutta secca, le bevande alcoliche, le bevande al cioccolato, i dolci e gli snack. Gli alimenti che si possono assumere con la dieta per i soggetti con colesterolo alto sono il pane, le fette biscottate, i cracker, i cereali e la pasta integrali, il riso, il tacchino, il pollo, il vitello, il coniglio, il vitellino, le ostriche, le capesante, le cozze, il latte scremato, i formaggi magri, la verdura fresca, l’aceto, il limone, il pepe, il , il caffè, le bevande dietetiche e gli analcolici.

Load More Related Articles
Load More By Redazione dieta-dimagrante.com
Load More In Alimentazione - Nutrizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Le diete più seguite al mondo: quale quella giusta per te?

Avete mai deciso di mettervi a dieta? Chi di voi non ha mai provato a perdere qualche chil…