Home Salute Gravidanza I sintomi più comuni di una gravidanza iniziale

I sintomi più comuni di una gravidanza iniziale

6 min read
0
0
1

Quando una gravidanza è da poco iniziata, di solito si associano ad essa sintomi di varia natura e intensità che possono presentarsi tutti insieme o solo in parte e possono, in una stessa donna, manifestarsi diversamente da una gravidanza all’altra.

Se sospettate di essere incinte, questo breve elenco dei sintomi più comuni può esservi utile ad orientarvi, purché ricordiate che essi non sono sempre presenti e che il solo modo per accertare la gravidanza è uno specifico test.

Tuttavia, ecco i più comuni.

Amenorrea


Il primo e più significativo è ovviamente l’amenorrea, ovvero l’assenza del ciclo mestruale, ancor più se il ciclo è di solito regolare e si sono avuti rapporti durante il periodo fertile; quasi sempre è proprio il ritardo a spingere molte donne ad effettuare un test.

Turgore al seno

Il turgore al seno potrebbe confondersi con quello premestruale, ma quasi sempre accompagna anche una gravidanza in fase iniziale.
Con il trascorrere delle settimane il seno tende ad ingrossarsi e a diventare sempre più turgido e duro per azione del progesterone, tanto da poter dare fastidio al tatto.
Le vene appaiono generalmente più evidenti, le areole intorno ai capezzoli un po’ più scure del solito.

Pesantezza addominale


Un generale senso di pesantezza e gonfiore addominale potrebbe accompagnarsi all’inizio della gestazione, e ciò dipende dai normali cambiamenti ormonali in atto.

Stitichezza


Si potrebbe osservare un po’ di stitichezza anche diverso tempo prima della presunta data di arrivo del ciclo.

Stanchezza

E’ un sintomo molto comune, uno di quelli che induce a sospettare da subito una possibile gravidanza. Se vi capita di addormentarvi dopo cena o di non riuscire a vedere il termine di un film, potreste essere incinte.

Fastidio agli odori


Potrebbe capitare di sviluppare un certo fastidio nei confronti di alcuni odori, anche nel caso che essi siano sempre stati graditi (ad esempio non sopportate il profumo del caffè che di solito invece vi piace).
Ciò può verificarsi nei confronti di qualsiasi cosa, di un cibo come il pesce o l’aglio, o altre sostanze come la nicotina o un deodorante.

Nausea


E’ il sintomo più comune, che può comparire sia prima della mancata mestruazione, sia nelle settimane successive.La statistica dice che capita al 50% circa delle donne gravide.

Frequenza ad urinare più spesso


Sintomo anch’esso piuttosto frequente, che può verificarsi prima o dopo il mancato arrivo del ciclo.

Mal di testa


Il mal di testa potrebbe essere causato dai numerosi e fisiologici cambiamenti ormonali in circolo.

Mal di schiena


Un persistente e fastidioso mal di schiena potrebbe essere uno dei primissimi segni di una gravidanza in atto.

Come avrete già capito, tutti i più comuni sintomi di una gravidanza iniziale sono piuttosto generici e potrebbero riferirsi a molte altre situazioni; inoltre, non è detto che essi si presentino (ci sono donne che non hanno nausea, altre ne soffrono per mesi ad esempio).

Ne consegue che, se volete avere una risposta sicura dovete affidarvi ad un test per le urine (in farmacia) e possibilmente ripeterlo due volte oppure, per un’attendibilità del 100%, alle specifiche analisi del sangue.

Load More Related Articles
Load More By Luisa Ardito
Load More In Gravidanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Alimentazione in gravidanza – cosa sì, cosa no

Durante i nove mesi di gravidanza è fondamentale controllare, con l’aiuto del medico di fi…