Home Patologie secondarie Obesità Il problema dell’obesità – prevenzione e trattamento

Il problema dell’obesità – prevenzione e trattamento

5 min read
0
0
12

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) l’obesità rappresenta uno dei principali problemi di salute pubblica nel mondo. Si tratta di una vera e propria epidemia che si sta diffondendo a macchia d’olio in diversi Paesi e che può causare problemi sanitari molto gravi nei prossimi anni. La soluzione? Per ora si pensa a cercare la soluzione del problema. Il problema dell'obesità - prevenzione e trattamentoL’obesità può essere presa in esame come un vero e proprio stato patologico, determinato da un eccessivo accumulo di grasso corporeo, causato, spesso, da un’alimentazione poco corretta e dal mancato movimento fisico. Quindi, in poche parole, potremmo dire che a determinare l’obesità sono proprio le nostre abitudini che vanno dall’alimentazione allo stile di vita sociale. Secondo l’opinione comune, l’obesità è un problema dei ricchi. In realtà è soltanto un luogo comune abbastanza diffuso ma, attenzione, privo di verità. Le fasce di popolazione più svantaggiate, infatti, dal punto di vista socio-economico tendono a consumare più carne, grassi, carboidrati piuttosto che frutta e verdura, curando decisamente meno la propria immagine e il proprio benessere fisico. Studi recenti, stando cercando una risposta alla domanda che vede come oggetto la genetica e cioè l’obiettivo è quello di capire se l’obesità possa essere anche il risultato di fattori di rischio di natura genetica. Gli studi sono ancora agli esordi ma, di certo, porteranno alle risposte che vogliamo. E’ probabile o meno che esistano fattori genetici combinati in grado di favorire o meno la capacità di perdere peso? L’obesità può avere delle gravi conseguenze sul piano psicologico, arrivando persino a stravolgere completamente la vita di una persona; infatti, capita spesso che le persone obese vengono isolate ed emarginate per la loro forma fisica, rendendo, così, difficile qualunque tipo di rapporto sociale. L’obesità è una condizione associata a morte prematura ed riconosciuta come fattore di rischio delle principali malattie croniche quali malattie cardiovascolari, ictus, diabete, alcune forme tumorali, colecisti, etc. Anche altri disturbi possono essere associati: ipertensione, ipercolesterolemia, apnea notturna e problemi respiratori, asma, aumento del rischio chirurgico, complicanze in gravidanza, irsutismo e irregolarità mestruali. Per l’obesità, il trattamento migliore è la prevenzione. Si consiglia, perciò, di attenersi a stili di vita sani, equilibrati, seguendo un’alimentazione corretta, svolgendo un minimo di attività fisica. Tutto questo può davvero prevenire l’obesità. Si sconsiglia vivamente, ed in tutte le malattie, di fare delle autodiagnosi; rivolgetevi al vostro medico di fiducia, il quale vi prescriverà innanzitutto delle analisi da fare, nel caso fossero necessarie, ed una possibile dieta da seguire, magari quando la situazione è ancora nel salvabile. Accanto alla dieta, spesso studiata anche sui casi specifici, va affiancata un’attività fisica adeguata ed eventualmente una terapia comportamentale. Nei casi più complessi, si può affiancare anche una terapia farmacologica a base di dexfenfluramina, sibutramina, o di fentermina/fenfluramina per periodi che vanno da 6 mesi a un anno. L’utilizzo di interventi chirurgici è invece raccomandato solo in casi estremi, per quei pazienti che presentino obesità acuta (con Bmi> 35-40) e altre patologie associate, che sono cioè ad alto rischio di mortalità, oppure che non rispondano agli altri trattamenti.

Load More Related Articles
Load More By Giovanni Colombo
  • Obesità infantile

    Una buona dieta garantisce al giovane organismo dei bambini una crescita equilibrata ed in…
  • Genesi dell’obesità e set point

    L’obesità ha una genesi multifattoriale: le cause responsabili sono infatti di varia…
  • L’obesità

    Allarme obesi.Secondo gli ultimi dati forniti dal Ministero della salute, anche nel nostro…
Load More In Obesità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Che cosa è la biologia sintetica e come cambierà il cibo

Che cosa è la biologia sintetica e come cambierà il cibo Più di un secolo fa, i produttori…