Home Alimentazione - Nutrizione La merenda giusta per la scuola

La merenda giusta per la scuola

5 min read
0
0
4

Spesso lo spuntino da far portare ai propri figli per la merenda a scuola, costituisce per le mamme un vero dilemma: insistere nel proporre alimenti sani ma di cui loro non vogliono saperne sperando in una resa il più possibile vicina o cedere agli snacks preconfezionati e ipercalorici per i quali vanno pazzi?

In realtà, i modi per aggirare l’ostacolo ci sono.

I bambini e i ragazzi sono per natura golosi, ma possono essere accontentati senza che questo significhi far loro mangiare grassi e zuccheri a volontà, soprattutto nelle ore mattutine, quando hanno più bisogno di essere lucidi e attenti per seguire le lezioni.

Le mamme che non lavorano fuori casa e magari hanno anche una certa passione per la cucina, possono approfittarne per preparare dolci nutrienti e salutari che certamente incontreranno il favore dei figli; la classica fetta di torta di mele, o allo yogurt, o alla frutta fatte in casa, di solito sono molto apprezzate, apportano le giuste calorie e sono prodotti freschi e controllati.

In alternativa, soprattutto per le mamme con meno tempo a disposizione o negate ai fornelli, anche il classico panino può andar bene, purché non troppo farcito e pesante da digerire: prosciutto cotto o crudo, una fetta di formaggio magro, bresaola, costituiscono un’ottimo spuntino.

Se il ragazzo è particolarmente goloso, e come spesso capita, cioccolato-dipendente, potete assecondarlo infilandogli nello zaino una barretta di cioccolato al latte o qualche quadratino, un paio o quattro-cinque al massimo, senza esagerare; la cioccolata, se assunta in giusta quantità, rappresenta un ottimo alimento, soprattutto per i giovanissimi.

Ci sono infine, i ragazzini più ostici, quelli che minacciano di non andare a scuola se privati della loro merenda preferita, che di solito consiste nelle classiche e sempre gettonatissime “merendine”, intese come brioches confezionate.

Ebbene, oggi a disposizione dei consumatori, esistono ottimi prodotti dolciari da forno, privi di sostanze grasse particolarmente dannose, di troppi zuccheri raffinati, di conservanti e coloranti.

Il segreto dunque, sta tutto nell’attenzione che si usa quando ci si reca al supermercato a fare la spesa; spesso per ragioni di tempo dovute al lavoro o ad altri impegni quotidiani infatti, si va troppo di fretta, non si presta la giusta considerazione a ciò che si compra e non si leggono le etichette dei prodotti che poi finiscono sulla tavola…o nella cartella di scuola dei nostri bambini.

Per prima cosa quindi, bisogna stare attenti agli acquisti, cominciando con il leggere bene e attentamente le etichette; evitate, se possibile, alimenti con coloranti e conservanti, scartate i cibi con troppi ingredienti “strani” e in generale tenete sempre bene a mente che più le merendine sono fatte con sostanze “semplici” più sono, di conseguenza, facilmente digeribili e salutari.

Load More Related Articles
Load More By Luisa Ardito
Load More In Alimentazione - Nutrizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Alimentazione in gravidanza – cosa sì, cosa no

Durante i nove mesi di gravidanza è fondamentale controllare, con l’aiuto del medico di fi…