Home Alimentazione - Nutrizione Alimentazione e sport: snack sani dopo l’allenamento

Alimentazione e sport: snack sani dopo l’allenamento

5 min read
0
0
4

L’alimentazione, è risaputo, costituisce la base del nostro benessere psico-fisico; nutrirsi in modo completo, sano ed equilibrato è garanzia di buona salute poiché rappresenta la miglior barriera contro malattie e disturbi di varia entità, compresi gli immancabili malanni stagionali tipici dei mesi più freddi dell’anno.

L’alimentazione deve essere ancor più regolare e bilanciata nel caso di persone che praticano attività sportiva, e non solo a livello agonistico; anche la semplice corsa al parco della domenica mattina, le tre ore settimanali di palestra o la passeggiata dopo pasto pomeridiana, costringono il corpo ad uno sforzo, anche se benefico, per cui occore poi reintegrare le energie e le sostanze perse con un pasto appropriato.

Pertanto occore prestare attenzione a cosa si mangia e non eccedere con le porzioni, né prima né dopo la performance fisica.

Ecco alcuni consigli da tenere a mente.

Prima di darsi ad una qualsiasi attività sportiva, è necessario mangiare in modo leggero e sano, evitando cibi troppo grassi, salumi, insaccati, fritti, zuccheri raffinati ed alimenti conservati; preferire alimenti facilmente digeribili, soprattutto frutta e verdura, ma mai in quantità elevata.

Da evitare anche alcolici e bibite gassate.

Durante l’allenamento, a prescindere da quale esso sia, è bene portare con sé una piccola bottiglia da mezzo litro d’acqua: rinfresca, tonifica, idrata e aiuta a sopportare meglio la fatica.

Tuttavia, anche in questo caso non bisogna esagerare: poca acqua quando si è in pausa, bevuta a piccoli sorsi e lentamente è più che sufficiente (purché sia sempre a temperatura ambiente e mai fredda!).

Il “dopo” allenamento richiede maggiori attenzioni: le calorie bruciate e lo sforzo fanno di conseguenza aumentare l’appetito ma mai esagerare, poiché può provocare fastidi, oltre a compromettere i risultati benefici ottenuti con tanta fatica.

Nessuna abbuffata quindi, ma solo cibi leggeri come uno yogurt, un frutto, o un pezzetto di dolce fatto in casa, che è genuino e fornisce il giusto apporto di zuccheri.

Un’idea semplice da preparare a casa propria in pochi minuti?

Prendete una banana e schiacciatela bene, poi aggiungete due cucchiai di latte scremato e mezzo cucchiaio di miele, otterrete un ottimo snack gradevolissimo al palato e salutare, adatto a rifornire l’organismo di zuccheri, sali ed elementi persi, senza rinunciare né al gusto né al benessere.

E’ un ottimo spuntino per ritrovare energia non solo fisica ma anche mentale; concedetevene uno anche quando semplicemente vi sentite col morale un po’ a terra, soprattutto in queste lunghe e uggiose giornate invernali che a volte sembrano interminabili.

Per fare il pieno di vitamine niente di meglio che aggiungere una spremuta di agrumi, arancia, pompelmo o mandarino fa lo stesso, o magari perché no? un mix di tutti e tre i frutti, con l’aggiunta di un po’ d’acqua se la preferite e soltanto un pizzico di zucchero se proprio non riuscite a farne a meno.

Tra gli altri snack adatti al dopo-fitness, anche lo yogurt magro, una mousse alla frutta, una fetta di pane integrale, qualche biscotto integrale; il principio generale da tenere sempre a mente è quello della moderazione e dell’equilibrio, e questo vale per tutti, non solo per gli sportivi.

Load More Related Articles
Load More By Enrica Prosperi
Load More In Alimentazione - Nutrizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Fabbisogno alimentare di proteine

LE PROTEINE NELL’ALIMENTAZIONE Le proteine dell’alimentazione, oltre ad essere…